Attività

Organizziamo svariati eventi per grandi e piccini!


L’attività principale consiste chiaramente nell’organizzazione della tre giorni carnevalesca di cui trovate testimonianze fotografiche e non su questo sito.

Ma non solo….infatti la nostra società è attiva anche nell’organizzazioni di altri particolari eventi. Di fianco ve ne elenchiamo alcune.


  • Connector.Connector.

    Tradizionale pranzo annuale degli anziani del comune

  • Connector.Connector.

    San Nicolao per i bambini della regione

  • Connector.Connector.

    Festa 1° agosto aperta a tutti

Comitato


  • Connector.

    Daniele Rossi

    Presidente

  • Connector.

    Cristiano Bulloni

    Vicepresidente

  • Connector.

    Patrizia Bulloni

    Membro

  • Connector.

    Daniele Galli

    Membro

  • Connector.

    Claudio Galli

    Membro

  • Connector.

    Ivan Galli

    Membro

  • Connector.

    Massimo Buri

    Membro

  • Connector.

    Marco Palà

    Membro

  • Connector.

    Cinzia Bulloni

    Segretario, cassiere

Storia


L’avventura è cominciata nel lontano 1981 quando un piccolo gruppo di persone, con alla testa l’infaticabile Giuseppe Bianchini, decise di proporre una giornata caratterizzata da maschere, musica, allegria e naturalmente il tradizionale “risott e lüganeg”. Si può quindi affermare che la solida tradizione, che ci vede ancora proporre questo piatto la domenica di carnevale, dura fin dalla prima edizione. Infatti perché cambiare ciò che ancora oggi può tranquillamente essere definito come uno dei migliori piatti che si possono gustare nei vari carnevali? La prima edizione ha quindi avuto luogo in paese, nella piazza antistante l’osteria degli amici. Il tutto è stato chiaramente improvvisato e malgrado l’aria di novità e una certa mancanza d’esperienza la festa è pienamente riuscita. Un particolare da segnalare di questa prima edizione è sicuramente un divertente siparietto inscenato da alcuni giovani (di allora chiaramente….) Che hanno proposto, con tanto di costumi e scenografia da loro costruita, uno spezzone di musica rock mimando la celeberrima “smoke on the water” dei deep purple. Della prima edizione, come di alcune seguenti, esiste ancora un filmato che varrebbe sicuramente la pena di rivedere…..chissà!!

Un aneddoto spesso ricorrente: ancora oggi parla di una cassetta a disposizione per delle offerte…..cassetta che alla fine della giornata è stata ritrovata quasi piena….di 5 e 10 cts!! Non male….

La seconda edizione ha poi avuto luogo sulla falsa riga della precedente. Il terzo anno è stato invece caratterizzato dal trasferimento in caserma. Infatti grazie alla messa a disposizione da parte dei militari del proprio refettorio si è giustamente pensato di usufruire di infrastrutture comode e già perfettamente attrezzate.

In seguito, dopo un anno di interruzione a causa di un grave lutto in paese, il tutto è proseguito abbastanza tranquillamente e nel solco della tradizione: una festa da ballo al sabato sera (organizzata a turno dalle altre società del paese) e la tradizionale giornata carnevalesca la domenica con l’immancabile risotto ed una maccheronata per concludere degnamente la giornata. Dopo parecchi anni trascorsi per così dire “tranquillamente” si imponeva quindi una certa “svolta”.

Nell’anno 1996 infatti un consistente gruppo di giovani del paese ha deciso di dotare il carnevale di una coppia di regnanti e di costituire un gruppo di paggetti come accompagnamento, rilevando inoltre la festa del sabato sera. Questa novità, accompagnata da un notevole entusiasmo ci ha portato a visitare numerosi carnevali in tutto il cantone. Di anno in anno l’entusiasmo e la voglia di festa crescevano e grazie anche ai contatti sviluppati con questi veri e propri “tour carnevaleschi” anche la festa organizzata a Isone ha subito un notevole miglioramento sotto vari punti di vista: si è infatti passati ad aumentare le serate introducendo anche il venerdi sera, si realizza ormai da numerosi anni un “bar de nuit” a tema che a livello di decorazioni non ha nulla da invidiare ai locali che si trovano nei più grandi carnevali del cantone ed infine si registra sempre una grossa affluenza alla tre giorni carnevalesca. Oltre ai festeggiamenti a Isone va anche segnalato che per alcuni anni (dal 1996 al 2000) il nostro gruppo ha partecipato anche ai principali cortei mascherati del cantone (Bellinzona, Roveredo, Chiasso e Biasca) ottenendo alcuni riconoscimenti. Chiaramente questo doppio impegno risultava abbastanza oneroso, pertanto si è in seguito preferito concentrare le forze nell’organizzazione del nostro carnevale, rinunciando alla partecipazione ai cortei. Da una decina d’anni quindi il Carnevaa di Locc si svolge sull’arco di tre giorni: una festa che, anche grazie alla collaborazione di numerosi volontari, ci permette di devolvere buona parte del ricavato in beneficenza (sia a società del paese ma anche a enti al di fuori del comune). Da segnalare infine che da alcuni anni, a scadenza regolare, la società ha proposto una gita ricreativa articolata su due giornate: abbiamo già avuto l’occasione di recarci a degustare ottimi vini piemontesi (fiera del tartufo di Alba), abbiamo visitato la regione del lago di Garda, un’altra trasferta ci ha portato in terra romanda (Neuchatel e Morat), successivamente siamo stati in Toscana a visitare la cantina del Botta e come ultima gita siamo stati nella Svizzera centrale (con visita alla birreria Feldshlöscchen, gita sul lago dei Quattro Cantoni e salita al Pilatus).

L’attuale comitato coglie ora l’occasione di ringraziare tutti quanti ci hanno preceduto e in special modo i “pionieri” della società che hanno dato il via al tutto, tutti i preziosissimi collaboratori e tutti quanti in un modo o nell’altro ci sostengono e partecipano alle nostre feste!

A presto!!